Presentazione dei Reclami

Il Provvedimento IVASS n° 46 del 03 maggio 2016 disciplina la procedura di presentazione dei Reclami agli intermediari assicurativi.

Gestione dei reclami – Definizione di ‘Reclamo’
una dichiarazione di insoddisfazione in forma scritta nei confronti di un’impresa di assicurazione, di un intermediario assicurativo o di un intermediario iscritto nell’elenco annesso relativa a un contratto o a un servizio assicurativo; non sono considerati reclami le richieste di informazioni o di chiarimenti, le richieste di risarcimento danni o di esecuzione del contratto.
Come previsto dal Regolamento ISVAP n. 24 del 19 maggio 2008, come modificato dal Provvedimento IVASS n. 46 del 2016 e dall’allegato 1 dello stesso provvedimento, si rende noto che è facoltà per il contraente del contratto, ferma restando la possibilità di rivolgersi all’Autorità Giudiziaria, ovvero di ricorrere a sistemi alternativi di risoluzione delle controversie quali la procedura di conciliazione di inoltrare reclamo per iscritto all’intermediario o all’impresa proponente tramite:

l’intermediario a mezzo:

MODULO RECLAMI Per scaricare il modulo per la raccolta dati da inoltrare nelle modalità sopra elencate.

la Compagnia di Assicurazioni (l’impresa proponente):

La informiamo altresì che, qualora non dovesse ritenersi soddisfatto dall’esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro da parte dell’intermediario o dell’impresa entro il termine di legge (45 giorni dal momento in cui il reclamo è pervenuto), potrà rivolgersi all’IVASS – Servizio Vigilanza Intermediari – Via del Quirinale n. 21 – 00187 Roma, allegando la documentazione relativa al reclamo trattato dall’intermediario o dall’impresa preponente.
I reclami indirizzati per iscritto all’IVASS devono riportare:

  1. nome, cognome e domicilio del reclamante, con eventuale recapito telefonico;
  2. individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l’operato;
  3. breve ed esaustiva descrizione del motivo di lamentela;
  4. copia del reclamo presentato all’impresa di assicurazione, all’intermediario assicurativo o all’intermediario iscritto nell’elenco annesso e dell’eventuale riscontro fornito dagli stessi;
  5. ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze.

In caso di collaborazione nello svolgimento dell’attività di intermediazione assicurativa (verificabili nella SEZIONE B (ex modello 7B) ai sensi dell’articolo 22 del Decreto-Legge 18 ottobre 2012, n. 179 (es. Broker con Broker, Broker con Agenzia o Broker con Direzione di Compagnia), i reclami sono gestiti con le modalità di cui all’articolo 10 septies del Regolamento ISVAP n. 24 del 19 maggio 2008 come modificato dal Provvedimento IVASS n. 46 del 2016.
A tal fine, è considerato collaboratore l’intermediario che collabora con quello che ha il rapporto diretto con l’impresa di assicurazione che provvederà a comunicare l’esito del reclamo stesso.

SCARICA il MODULO RECLAMI
VISUALIZZA il Provvedimento n. 46 del 3 maggio 2016
VISUALIZZA la Relazione al Provvedimento n. 46 del 3 maggio 2016
VISUALIZZA l’ Allegato 1 al Provvedimento n. 46 del 3 maggio 2016
VISUALIZZA l’ Allegato 2 al Provvedimento n. 46 del 3 maggio 2016
VISUALIZZA la SEZIONE B (ex modello 7B)